skip to Main Content
alimentarista

Scheda corso

In conformità al Decreto Regionale Ass. della Sanità del 19 febbraio 2007, come modificato dal D.A. n° 01125 del 31 maggio 2007

Estratto Decreto Regionale del 19 febbraio 2007:

L’attività di alimentarista comporta dei rischi per la salubrità degli alimenti preparati, di entità variabile, in relazione ai cicli lavorativi attuati.
A tale fine si precisa che le attività possono essere sinteticamente classificate in tre livelli decrescenti di rischio:

Categoria A – rischio elevato (attività che comportano manipolazione di alimenti deteriorabili, nelle fasi di produzione, preparazione, cottura e confezionamento);
Categoria B – rischio medio (attività che comportano manipolazione di alimenti confezionati o sfusi non deteriorabili o alla relativa sola somministrazione e vendita);
Categoria C – rischio basso (attività che non comportano un contatto diretto con i prodotti alimentari).

Gli alimentaristi addetti all’espletamento di mansioni di cui alla categoria A e B sono tenuti all’acquisizione di un attestato di formazione, conseguito a seguito della frequenza di un apposito corso di formazione.

Il corso di formazione per “Personale Alimentarista” è svolto in modalità FAD (Formazione a Distanza) per la durata di 12 ore.

L’aggiornamento, a scadenza triennale, avviene in modalità FAD (Formazione a Distanza) per un totale di 6 ore.

Lavoratori addetti all’espletamento di attività che comportano manipolazione di alimenti deteriorabili, nelle fasi di produzione, preparazione, cottura e confezionamento, e di alimenti confezionati o sfusi non deteriorabili o alla relativa sola somministrazione e vendita.

Contattateci per richiedere un preventivo o avere maggiori informazioni.

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web per i fini richiesti. Per maggiori informazioni, consulta la privacy policy.

Back To Top